I poeti laureati In giardini svaniti

Di santi e caduti

Si colorano le guance 

Nel sonno di chi

Taciturno

Banchetta con le ossa

Di ieri.

Di lei scriveranno

Di lei

Le alte nuvole

Gorgheggianti il canto

E le gesta 

Del nascere di comete.

E Margherita 

Ha amore 

Su tele intriso

Intruso vapore

Che mi chiude gli occhi 

Per beltà, di lei

Margherita

Appenderai dolcezze 

Al tuo fianco

Scoperto 

Solo da petali di un’ampiezza 

Tale da sovrastare 

Lo scettro di chi da secoli

Oramai

Guarda soltanto. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...