sono al 15esimo giorno di ciclo

forse sei anche tu quel sangue 

che ha faticato tanto ad arrivare

sporcarmi letto e mutande e ripulirmi 

esausta con te per te senza e 

senza virgole perché è solo un frammento 

pensato urlato scritto come un treno di nature che accolgono strette a me un parallelismo ridicolo
tu sangue mio bastardo la notte continua ad avere il tuo viso. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...